DEDICATO A RENZI, AI DIRIGENTI DEL PD E AI SUOI VOTANTI

Raccontato da Ernesto Rossi: “Una sera Petrolini, scocciato da uno spettatore che dal loggione continuava a far baccano, interruppe di recitare, avanzò alla ribalta e: Io non ce l’ho con te – gridò col dito puntato verso il disturbatore – perché tu così ce sei nato. Ce l’ho con quelli che te stanno accanto, che non te buttano de sotto“.

La lepre marzolina – 28 maggio 2018

Un commento su “DEDICATO A RENZI, AI DIRIGENTI DEL PD E AI SUOI VOTANTI”

  1. In effetti c’è’ da chiedersi come possa essere successo che nel Pd, erede del PCI berlingueriano e della DC morotea, nessuno si sia messo di traverso per contrastare la “resistibile” ascesa del boy scout e non l’abbia buttato giù’ dal loggione. La ragione c’è, erano tutti comodamente seduti in platea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *