Archivi tag: diritti dei lettori

la recensione di pierfranco pellizzetti su Micromega al libro di enzo marzo: “I diritti dei lettori”

http://temi.repubblica.it/micromega-online/l-informazione-puo-ancora-essere-salvata/

PER SCARICARE GRATUITAMENTE L’EBOOK clicca qui 

PER INVIARE I VOSTRI COMMENTI: info@criticaliberale.it – www.criticaliberale.it

Per acquistare l’edizione cartacea:   

https://www.biblionedizioni.it/prodotto/i-diritti-dei-lettori/

https://www.ibs.it/diritti-dei-lettori-proposta-liberale-libro-enzo-marzo/e/978883383

https://www.amazon.it/diritti-lettori-proposta-liberale-linformazione/dp/8833831167/ref=sr_1_4?dchild=1&qid=1603549070&refinements=p_27%3AEnzo+Marzo&s=books&sr=1-4

https://www.libreriauniversitaria.it/diritti-lettori-proposta-liberale-informazione/libro/9788833831169

https://www.lafeltrinelli.it/libri/enzo-marzo/i-diritti-lettori-una-proposta/9788833831169

https://www.hoepli.it/libro/i-diritti-dei-lettori-una-proposta-liberale-per-l-informazione-in-catene/9788833831169.html?origin=google-shopping&gclid=CjwKCAjwoc_8BRAcEiwAzJevtbL2Dwh_p-Kw3bV-K5W42DE8mV66U55yRDMdIVjowduUhv_qffvH-RoC5QgQAvD_BwE

“un attacco al principio di un’onesta informazione”

di gian giacomo migone

Come è noto, i lettori dei giornali non hanno alcun diritto. In materia siamo ancora al medioevo. E i Direttori se ne approfittano, convinti come sono che i lettori debbano pagare il loro giornale e subire in silenzio ciò che viene loro apparecchiato. Nel nostro piccolo abbiamo creato uno strumento per divulgare le smentite e le repliche che i Direttori (nel primo caso addirittura violando l’articolo 8 della legge sulla stampa, e nel secondo le regole dell’educazione e della corretta informazione) non pubblicano. [red.]

Caro Direttore, [Mario Calabresi, “La Repubblica]

come lettore del Suo giornale, sono rimasto negativamente colpito dal titolo di apertura odierno del Suo giornale: “Rimborsi, lo scandalo scuote M5S”. Altri giornali, da “La Stampa” al “Giornale” portano titoli analoghi di prima pagina. Mi è dispiaciuto constatare che “La Repubblica” partecipa, se non è addirittura capofila,  di una campagna mediatica che coinvolge i principali giornali e canali televisivi su questo argomento.

Continua la lettura di “un attacco al principio di un’onesta informazione”