IL SOLITO SOMARO

Matteo, lo sappiamo che i troppo rapidi cambiamenti confondono una mente semplice come la tua. Da comunista sei diventato secessionista, poi nazionalista, poi pseudo-fascista da Balcone: “abbasso i Terroni”, “prima la Calabria”, “prima la Padania”,  “prima l’Italia”, “sono un pompiere”, “prima la Sardegna”, “prima il Meridione”, “viva Forza nuova”, “viva Putin”, “passatemi un mojito”,  “passatemi un crocefisso”, “voglio la crisi di governo”, “la voglio, ma senza perdere le poltrone”, “gli immigrati portano il virus”, “prima il virus italiano”, “viva Italia brexit”, “i paesi europei devono prendersi i migranti”, “viva Orban che non li vuole nemmeno dipinti”, “voglio i soldi dall’Europa”, “viva i sovranisti europei che non ce li vogliono dare”, “no, facciamo tutto da soli, i soldi li facciamo trovare da Bossi-Belsito” , “viva casa Pound” (“ma chissà chi è ‘sto Pound, mi hanno detto che in Inghilterra va molto”), “prima l’Emilia” (“ma chissà do’ sta, l’ho chiesto alla Borgonzoli ma non lo sa neppure lei”), “il ‘prima l’Umbria’ passi al secondo posto”, “avanzi la Campania”, “facciamo una bella manifestazione di piazza così ci prendiamo tutti il Coronavirus”, “contrordine camerati celtico-bolscevichi sovranisti, niente manifestazione”, però “facciamo il governo di unità nazionale con quel criminale dittatore di Conti che pretende i pieni poteri, che maleducato, i pieni poteri li ho chiesti prima io”, “aprite tutto”, anzi no, “chiudete tutto”, “no, mi sono sbagliato, ariaprite tutto subito”, “del coronavirus  me ne  frego!!!”, ” ‘molti virus, molto onore’, ma non è mia, questa me l’ha insegnata Fontana”,  “viva la Nutella”, “abbasso la Nutella che è turca”, “i 49 milioni che abbiamo truffato ve li potete anche scordare”,  PAUSA… . “ora ho trovato la pace dei sensi: per il prossimo mese sono liberale, che bello! ‘liberale vintage’ come il berlusca di 30 anni fa, ma, fascisti, non vi preoccupate, tra una settimana, fatta la rivoluzione liberale, torno di estrema destra”…..

Matteo, non ti gira la testa? Certo, c’hai un fisico…, però ti sbagli sempre, ieri hai fatto del parlamento un bivacco di untori,  e ti sei presentato con una mascherina nera: ma Meloni e La Russa non ti hanno spiegato che nera era la camicia non la mascherina….?

la lepre marzolina – giovedì 30 aprile 2020

Un commento su “IL SOLITO SOMARO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *