L’AVENTINO PORTA JELLA

di antonio caputo

Quel che resta del “giorno giallo verde “(elezione dei presidenti dei due rami del parlamento):grande opacità di “intese”maturate nottetempo tra palazzo Grazioli ,talk show e corridoi . In conclusione Berlusconi ha piazzato al Senato una sua creatura votata anche dai 5 stelle . Chi l’avrebbe detto?

Il Pd col voto inutile a Giachetti e Fedeli ha scelto prima ancora di “opporsi ” ad un governo che non c’e’ l’irrilevanza preaventiniana . Aggettivo che non porta fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *